Limo

Biografia

Giovanni Limongelli, in arte LIMO, è un veterano dell’underground italiana attivo tra Italia e Europa sin dalla fine degli anni ‘90. Mosso sin da giovanissimo dalle mille sfaccettature dell’elettronica, dalla ambient alla techno, Limo ha vissuto insieme alla musica per tutta la sua vita, assorbendone la purezza, spingendolo a scoprire, ascoltare e affacciarsi alla club experience, incitandolo ad ampliare studio e collezione di dischi, e diventando spontaneamente una delle principali bandiere tricolore a rappresentare la scena elettronica italiana.

Inizialmente si propone come dj sulla riviera Romagnola e fonda, con Sandro Russo e Kriss, il progetto Undercut, per poi tornare successivamente nella sua madre terra Brindisi. Limo è un solido performer con alta confidenza verso l’uso del vinile e delle macchine analogiche. Le sue produzioni, i dj set e live performance trasmettono passione, attenzione al dettaglio e premura verso il coinvolgimento dell’utente finale a livello sia fisico che sonoro. La sua attitudine artistica, tradotta in groove insistenti e sonorità carezzevoli, lo hanno portato ad avviare rilevanti collaborazioni per etichette come quella di Mike Dehnert, Alan Fitzpatrick, Patrick Skoog, Arnaud Le Texier, e a poter proporre il suo sound in città come Londra, Berlino, Parigi, Copenaghen, Amsterdam, Barcellona e tante altre.

Il principale progetto con cui identificare Limo è la serie di eventi e label di musica elettronica Transition LAB, iniziato nel 2008 quando la Puglia non si era ancora affacciata ad uno stile di proposta underground: il progetto viene fondato con l’intento di essere il principale polo pugliese per cultura house e techno, sia in party open air estivi che in musica stampata in vinile. Blawan, The Analogue Cops, Deadbeat, Agaric, Markus Suckut, Roman Lindau, Truncate e altri ottimi dj/producer hanno gradevolmente collaborato con la realtà brindisina, ormai diventata una sicurezza nella nightlife pugliese per qualità musicale e atmosfera del party. Ad oggi, le principali attività di Limo includono, oltre che il rinomato progetto Transition Lab, una nuova label ‘Coffee Pot’ fondata nel 2013 insieme a Guido Nemola, e showcase europei insieme alla label Fachwerk con una tappa anche al prestigioso Berghain.